Adozione nazionale e internazionale di Minori

Secondo quanto previsto dalla L. 184/83 e succ. mod., le coppie sposate da almeno tre anni, o che comunque riescano a dimostrare una convivenza, anche prima del matrimonio, di minimo tre anni, possono presentare, presso il Tribunale per i Minorenni, Istanza per dichiarare la loro disponibilità ad adottare uno e/o più Minori.
Occorre fare attenzione all'età, poichè occorre avere minimo 18 anni di differenza con l'adottato e massimo 45-55 anni.
I documenti da produrre in allegato all'Istanza predetta sono:
- Certificato di sana e robusta costituzione psicofisica (rilasciato dal medico di base o dall'ASL) degli adottanti;
- Analisi mediche (H.I.V., epatiti B e C, certificato di TBC non in atto a cura del medico curante, T.P.H.A.) degli adottanti, da eseguire presso strutture pubbliche o convenzionate;
- Dichiarazione, da parte dei genitori viventi degli adottanti, di assenso all'adozione richiesta dai figli (certificato di morte o autocertificazione di decesso, nel caso di genitori deceduti);
- Fotocopia del documento di identità degli adottanti;
- Foto recente della coppia;
- Dichiarazione dei redditi degli adottanti.   

Per maggiori chiarimenti e informazioni, fissa un appuntamento con l'Avvocato.